Interviste (Pagina 2)

Qui troverai le interviste rilasciate dal Professor Spaggiari.

C’è una pandemia in atto che causa ogni anno 6 milioni di morti premature e per cui non ci sarà mai un vaccino: il tabagismo. Il professor Spaggiari ha dichiarato in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, promossa ogni 31 maggio dall’Organizzazione Mondiale della Sanità: “Il cancro polmonare è guaribile nell’80% dei casi con trattamenti poco invasivi, se individuato precocemente e trattato adeguatamente. In IEO i casi iniziali vengono trattati con la chirurgia robotica, che presenta vantaggi enormi per il paziente. Il principio è che più piccolo è il tumore, più mininvasiva e tecnologica è la cura chirurgica. Se il nodulo si presenta al chirurgoLeggi altro →

Articolo pubblicato sul Corriere della Sera (Per leggere l’articolo completo cliccare QUI o Corriere della sera 2020) Diverse ricerche hanno dimostrato che i fumatori sono più a rischio di contrarre il virus SARS-CoV-2: i loro polmoni, già di per sé indeboliti dal tabacco, sono infatti più esposti al rischio di infezione e di complicanze. E se questo virus provoca una grande infiammazione nell’apparato respiratorio, fino ad arrivare a polmoniti letali, quanto è elevato il rischio per i pazienti che già soffrono di tumore ai polmoni?A chiederselo, in un editoriale pubblicato sulla rivista scientifica Annals of Oncology, è stato un gruppo di esperti europei, coordinati dall’italianoLeggi altro →

SOSTIENI CON IL TUO 5×1000 LA RICERCA SUL CANCRO! Destina il tuo 5×1000 dell’Istituto Europeo di Oncologia! Codice Fiscale 08691440153 Destinare il 5×1000 non comporta alcuna spesa, è una quota d’imposta cui lo Stato rinuncia e che non sostituisce l’8×1000. Se si vuole contribuire con il proprio 5×1000 è importante selezionare ricerca sanitaria e non ricerca scientifica. Devolvere il 5xmille alla ricerca sanitaria contro il cancro significa che i fondi raccolti saranno utilizzati direttamente dalle strutture individuate e vigilate dal Ministero della salute, per attività di ricerca immediatamente applicabili al malato. Devolvere il 5×1000 è semplice: basta una firma indicando il codice fiscale IEO nel campo dellaLeggi altro →