1. Trattamento di linee cellulari di mesotelioma con paclitaxel coniugato a cellule staminali mesenchimali

Oltre alle considerevoli opzioni terapeutiche che le cellule staminali offrono nell’ambito della medicina rigenerativa o riparativa, è stata recentemente osservata la spiccata capacità di tali cellule di “caricare” farmaci –  fra questi segnatamente farmaci antitumorali – e di rilasciarli selettivamente su cellule neoplastiche, massimalizzando l’effetto terapeutico antitumorale e riducendo, fin quasi ad annullarli – gli effetti collaterali nocivi verso cellule sane.
La Divisione ha sviluppato – in collaborazione con il laboratorio di colture cellulari dell’ Università degli Studi di Milano – uno studio sperimentale che ha consentito di trattare con successo linee cellulari di mesotelioma umano  (tumore primitivo della pleura) con cellule staminali coniugate ad un farmaco antitumorale, aprendo cosi’ la possibilità a nuovi trattamenti da sperimentare in un prossimo futuro.

Petrella F, Coccè V, Masia C, Milani M, Salè EO, Alessandri G, Parati E, Sisto F, Pentimalli F, Brini AT, Pessina A, Spaggiari L   Paclitaxel-releasing mesenchymal stromal cells inhibit in vitro proliferation of human mesothelioma cells   Biomed Pharmacother. 2017 Mar;87:755-758. doi: 10.1016/j.biopha.2017.01.118. Epub 2017 Jan 30.